Enogastronomia- Servizi di sala e di vendita
Enogastronomia- Servizi di sala e di vendita
Manutenzione ed assistenza tecnica : Meccanico e Termico
Manutenzione ed assistenza tecnica : Meccanico e Termico
Accoglienza turistica
Accoglienza turistica
Produzione Artigianale e Industriale: Abbigliamento
Produzione Artigianale e Industriale: Abbigliamento

Great docs & support

Benvenuti nel nostro  sito web istituzionale.

Questo sito offre all'utenza esterna tutti i servizi previsti dalla normativa vigente: gli adempimenti amministrativi sono infatti facilmente consultabili dalla gestione prevista dai regolamenti in materia. 

Il sito è consultabile all’indirizzo https://www.iisenna.edu.it

La nostra scuola ha rispettato la determina dell’Agenzia per l’Italia Digitale realizzando il passaggio dal dominio  .gov.it al dominio .edu.it dedicato alle scuole.
Buona navigazione a tutti!

 

Generale

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

In questa pagina viene pubblicato il Piano annuale delle attività collegiali.

Si allega il piano annuale delle attività collegiali per l’anno scolastico 2019/20

Allegati:
Scarica questo file (Piano+Annuale+2019-20-signed.pdf)Piano+Annuale+2019-20-signed.pdf[Piano Annuale attività a.s. 2019/20]506 kB

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

La giunta regionale della Sicilia ha deciso il calendario scolastico dell’ anno 2016/7.

Le lezioni cominceranno il 14 settembre e finiranno il 9 giugno.

Le vacanze di Natale andranno dal 22 dicembre al 6 gennaio; le vacanze di Pasqua andranno dal 13 al 18 aprile; la festa dell'autonomia siciliana è il 15 maggio.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Si possono scaricare gli elenchi dei libri di testo IPSIA e IPSSAR adottati per l’a.s. 2016 /17, clicca qui

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Pubblicati, in allegato,  la  nota dell’USR Sicilia prot. 8568 del 24.06.2015 sugli  Elenchi aggiuntivi sostegno e il relativo modello di domanda.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Si comunica al Personale Docente e ATA che in data 23 febbraio 2015 è stato firmato il CCNL relativo alla mobilità 2015/2016.
La scadenza per la presentazione della domanda - da presentare  esclusivamente su istanze on line - è fissata al 16 marzo per il personale Docente e al 15 aprile per il personale ATA.
Scarica l’O.M. e gli allegati.

Consulta la circolare interna n.120

Allegati:
Scarica questo file (circolare mobilità 2015.pdf)circolare mobilità 2015.pdf[ ]345 kB
Scarica questo file (om4_15.zip)om4_15.zip[ ]1098 kB

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva

 

PRODUZIONI INDUSTRIALI E ARTIGIANALI

QUADRO ORARIO

 

MATERIE

ORE SETTIMANALI

1

2

3

4

5

Italiano

4

4

4

4

4

Storia

2

2

2

2

2

Inglese

3

3

3

3

3

Geografia

1

 

 

 

 

Diritto ed economia

2

2

 

 

 

Scienze della terra e biologia

2

2

 

 

 

Matematica

4

4

3

3

3

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Religione cattolica o attività alternative

1

1

1

1

1

Tecnologia e tecniche di rappresentazione grafica

3

3

 

 

 

Fisica

2

2

 

 

 

Chimica

2

2

 

 

 

Tecnologie dell’informazione e della comunicazione

2

2

 

 

 

Laboratori tecnologici ed esercitazioni

3

3

5

4

4

Tecnologie applicate ai materiali e ai processi produttivi

 

 

6

5

4

Progettazione tessile, abbigliamento moda e costume

 

 

6

6

6

Tecniche di distribuzione e marketing

 

 

 

2

3

TOTALE ORE SETTIMANALI

33

32

32

32

32

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA

QUADRI ORARIO

 

MATERIE

ORE SETTIMANALI

1

2

3

4

5

Italiano

4

4

4

4

4

Storia

2

2

2

2

2

Inglese

3

3

3

3

3

Geografia

1

 

 

 

 

Diritto ed economia

2

2

 

 

 

Scienze della terra e biologia

2

2

 

 

 

Matematica

4

4

3

3

3

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Religione cattolica o attività alternative

1

1

1

1

1

Tecnologia e tecniche di rappresentazione grafica

3

3

 

 

 

Fisica

2

2

 

 

 

Chimica

2

2

 

 

 

Tecnologie dell’informazione e della comunicazione

2

2

 

 

 

Laboratori tecnologici ed esercitazioni

3

3

5

4

4

Tecnologie meccaniche ed applicazioni

 

 

5

4

4

Tecnologie elettrico-elettroniche

 

 

5

5

3

Tecnologie e tecniche di istallazione e manutenzione

 

 

3

5

7

TOTALE ORE SETTIMANALI

33

32

32

32

32

 

 

SERVIZI PER L’ENOGASTRONOMIA E L’OSPITALITA’ ALBERGHIERA

QUADRO ORARIO

 

MATERIE

ORE SETTIMANALI

1

2

3

4

5

Italiano

4

4

4

4

4

Storia

2

2

2

2

2

Inglese

3

3

3

3

3

Geografia

1

 

 

 

 

Diritto ed economia

2

2

 

 

 

Scienze della terra e biologia

2

2

 

 

 

Matematica

4

4

3

3

3

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Religione cattolica o attività alternative

1

1

1

1

1

Fisica

2

 

 

 

 

Chimica

 

2

 

 

 

Scienza degli alimenti

2

2

 

 

 

Laboratorio di servizi enogastronomici - settore cucina

2

2

 

 

 

Laboratorio di servizi enogastronomici - settore sala e vendita

2

2

 

 

 

Laboratorio di servizi di accoglienza turistica

2

2

 

 

 

Francese

2

2

3

3

3

ARTICOLAZIONE: ENOGASTRONOMIA

Scienza e cultura dell'alimentazione

 

 

4

3

3

Diritto e tecniche amministrative della struttura ricettiva

 

 

4

5

5

Laboratorio di servizi enogastronomici - settore cucina

 

 

6

4

4

Laboratorio di servizi enogastronomici - settore sala e vendita

 

 

 

2

2

ARTICOLAZIONE: SERVIZI DI SALA E DI VENDITA

Scienze e cultura dell'alimentazione

 

 

4

3

3

Diritto e tecniche amministrative della struttura ricettiva

 

 

4

5

5

Laboratorio di servizi enogastronomici - settore cucina

 

 

 

2

2

Laboratorio di servizi enogastronomici - settore sala e vendita

 

 

6

4

4

ARTICOLAZIONE: ACCOGLIENZA TURISTICA

Scienze e cultura dell'alimentazione

 

 

4

2

2

Diritto e tecniche amministrative della struttura ricettiva

 

 

4

6

6

Laboratorio di servizi di accoglienza turistica

 

 

6

4

4

Tecniche  di comunicazione

 

 

 

2

2

TOTALE ORE SETTIMANALI

33

32

32

32

32

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Il Professionale “Federico II” è costituito da:

Il settore servizi (IPSSAR) che ha l’indirizzo:

Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera (art. 3 delDPR 15 marzo 2010 n° 87).

Profili del settore Servizi  per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera

Il Diplomato di istruzione professionale nell’indirizzo “Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera” ha specifiche competenze tecniche, economiche e normative nelle filiere dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera, nei cui ambiti interviene in tutto il ciclo di organizzazione e gestione dei servizi.

È in grado di:

·        utilizzare le tecniche per la gestione dei servizi enogastronomici e l’organizzazione della commercializzazione, dei servizi di accoglienza, di ristorazione e di ospitalità;

·        organizzare attività di pertinenza, in riferimento agli impianti, alle attrezzature e alle risorse umane;

·        applicare le norme attinenti la conduzione dell’esercizio, le certificazioni di qualità, la sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro;

·         utilizzare le tecniche di comunicazione e relazione in ambito professionale orientate al cliente e finalizzate all’ottimizzazione della qualità del servizio;

·        comunicare in almeno due lingue straniere;

·         reperire ed elaborare dati relativi alla vendita, produzione ed erogazione dei servizi con il ricorso a strumenti informatici e a programmi applicativi;

·        attivare sinergie tra servizi di ospitalità-accoglienza e servizi enogastronomici;

·         curare la progettazione e programmazione di eventi per valorizzare il patrimonio delle risorse ambientali, artistiche, culturali, artigianali del territorio e la tipicità dei suoi prodotti.

 

L’indirizzo presenta le articolazioni:

Enogastronomia”, “Servizi di sala e di vendita” e “Accoglienza turistica

nelle quali il profilo viene orientato e declinato.

 

Nell’articolazione “Enogastronomia”, il Diplomato è in grado di intervenire nella valorizzazione, produzione, trasformazione, conservazione e presentazione dei prodotti enogastronomici; operare nel sistema produttivo promuovendo le tradizioni locali, nazionali e internazionali, e individuando le nuove tendenze enogastronomiche.

Nell’articolazione “Servizi di sala e di vendita”, il diplomato è in grado di svolgere attività operative e gestionali in relazione all’amministrazione, produzione, organizzazione, erogazione e vendita di prodotti e servizi enogastronomici; interpretare lo sviluppo delle filiere enogastronomiche per adeguare la produzione e la vendita in relazione alla richiesta dei mercati e della clientela, valorizzando i prodotti tipici.

A conclusione del percorso quinquennale, i diplomati nelle relative articolazioni “Enogastronomia” e “Servizi di sala e di vendita”, acquisiscono  le seguenti  di competenze:

1.      Controllare e utilizzare gli alimenti e le bevande sotto il profilo organolettico, merceologico, chimico-fisico, nutrizionale e gastronomico.

2.      Predisporre menu coerenti con il contesto e le esigenze della clientela, anche in relazione a specifiche necessità dietologiche.

3.      Adeguare e organizzare la produzione e la vendita in relazione alla domanda dei mercati, valorizzando i prodotti tipici.

 

Nell’articolazione Accoglienza turistica”, il diplomato è in grado di intervenire nei diversi ambiti delle attività di ricevimento, di gestire e organizzare i servizi in relazione alla domanda stagionale e alle esigenze della clientela; di promuovere i servizi di accoglienza turistico-alberghiera anche attraverso la progettazione di prodotti turistici che valorizzino le risorse del territorio.

 

A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato nell’articolazione “Accoglienza turistica” acquisisce le seguenti competenze:

  1. Utilizzare le tecniche di promozione, vendita, commercializzazione, assistenza, informazione e intermediazione turistico-alberghiera.
  2. Adeguare la produzione e la vendita dei servizi di accoglienza e ospitalità in relazione alle richieste dei mercati e della clientela.
  3. Promuovere e gestire i servizi di accoglienza turistico-alberghiera anche attraverso la progettazione dei servizi turistici per valorizzare le risorse ambientali, storico-artistiche, culturali ed enogastronomiche del territorio.
  4. Sovrintendere all’organizzazione dei servizi di accoglienza e di ospitalità, applicando le tecniche di gestione economica e finanziaria alle aziende turistico-alberghiere.

 

 

 

 

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Profili del settore  Industria e Artigianato (art 4 del DPR 15 marzo 2010 n° 87)

Il profilo del settore Industria e Artigianato si articola in due indirizzi:

1)      Produzione Artigianale e Industriale: Abbigliamento

2)      Manutenzione ed assistenza tecnica : Meccanico e Termico

Il Diplomato di istruzione professionale nell’indirizzo

Produzioni industriali e artigianali” (Abbigliamento)

 

 

 

Interviene nei processi di lavorazione, fabbricazione, assemblaggio e commercializzazione di prodotti industriali e artigianali.

È in grado di:

·        scegliere e utilizzare le materie prime e i materiali relativi al settore di riferimento;

·        utilizzare i saperi multidisciplinari di ambito tecnologico, economico e organizzativo per operare autonomamente nei processi in cui è coinvolto;

·        intervenire nella predisposizione, conduzione e mantenimento in efficienza degli impianti e dei dispositivi utilizzati;

·        applicare le normative vigenti sulla tutela dell’ambiente e sulla salute e sicurezza degli addetti alle lavorazioni, degli utenti e consumatori;

·        osservare i principi di ergonomia e igiene che presiedono alla fabbricazione, alla distribuzione e all’uso dei prodotti di interesse;

·        programmare e organizzare le attività di smaltimento di scorie e sostanze residue, collegate alla produzione dei beni e alla dismissione dei dispositivi;

·        supportare l’amministrazione e la commercializzazione dei prodotti.

A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato nelle “Produzioni industriali e artigianali” – indirizzo Abbigliamento - acquisisce le seguenti competenze:

1.      Utilizzare adeguatamente gli strumenti informatici e i software dedicati agli aspetti produttivi e gestionali.

2.      Selezionare e gestire i processi di produzione in rapporto ai materiali e alle tecnologie specifiche.

3.      Applicare le procedure che disciplinano i processi produttivi, nel rispetto della normativa sulla sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro e sulla tutela dell’ambiente e del territorio.

4.      Innovare e valorizzare sotto il profilo creativo e tecnico, le produzioni tradizionali del territorio.

5.      Riconoscere gli aspetti di efficacia, efficienza ed economicità e applicare i sistemi di controllo-qualità nella propria attività lavorativa.

6.      Padroneggiare tecniche di lavorazione e adeguati strumenti gestionali nella elaborazione, diffusione e commercializzazione dei prodotti artigianali.

7.        Intervenire nelle diverse fasi e livelli del processo produttivo, mantenendone la visione sistemica.

Il Diplomato di istruzione professionale nell’indirizzo

“Manutenzione e assistenza tecnica” (Meccanico e Termotecnico)

 

 

 

Possiede le competenze per gestire, organizzare ed effettuare interventi di installazione e manutenzione ordinaria, di diagnostica, riparazione e collaudo relativamente a piccoli sistemi, impianti e apparati tecnici, anche marittimi.

È in grado di:

·        controllare e ripristinare, durante il ciclo di vita degli apparati e degli impianti, la conformità del loro funzionamento alle specifiche tecniche, alle normative sulla sicurezza degli utenti e sulla salvaguardia dell’ambiente;

·        osservare i principi di ergonomia, igiene e sicurezza che presiedono alla realizzazione degli interventi;

·        organizzare e intervenire nelle attività per lo smaltimento di scorie e sostanze residue, relative al funzionamento delle macchine, e per la dismissione dei dispositivi;

·        utilizzare le competenze multidisciplinari di ambito tecnologico, economico e organizzativo presenti nei processi lavorativi e nei servizi che lo coinvolgono;

·        gestire funzionalmente le scorte di magazzino e i procedimenti per l’approvvigionamento;

·        reperire e interpretare documentazione tecnica;

·        assistere gli utenti e fornire le informazioni utili al corretto uso e funzionamento dei dispositivi;

·        agire nel suo campo di intervento nel rispetto delle specifiche normative ed assumersi autonome responsabilità;

·        segnalare le disfunzioni non direttamente correlate alle sue competenze tecniche;

·        operare nella gestione dei sevizi, anche valutando i costi e l’economicità degli interventi.

 

A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato in

“Manutenzione e assistenza tecnica”

acquisisce le seguenti  competenze:

 

  1. Comprendere, interpretare e analizzare schemi di impianti.
  2. Utilizzare, attraverso la conoscenza e l’applicazione della normativa sulla sicurezza, strumenti e tecnologie specifiche.
  3. Utilizzare la documentazione tecnica prevista dalla normativa per garantire la corretta funzionalità di apparecchiature, impianti e sistemi tecnici per i quali cura la manutenzione.
  4. Individuare i componenti che costituiscono il sistema e i vari materiali impiegati, allo scopo di intervenire nel montaggio, nella sostituzione dei componenti e delle parti, nel rispetto delle modalità e delle procedure stabilite.
  5. Utilizzare correttamente strumenti di misura, controllo e diagnosi, eseguire le regolazioni dei sistemi e degli impianti .
  6. Garantire e certificare la messa a punto degli impianti e delle macchine a regola d’arte, collaborando alla fase di collaudo e installazione .
  7. Gestire le esigenze del committente, reperire le risorse tecniche e tecnologiche per offrire servizi efficaci e economicamente correlati alle richieste.

 

 

 

PON 2014-2020

logo pon 2014 2020

ETwinning

INVALSI

Sito Invalsi apre in una nuova pagina

ISTANZE ON LINE

LA SCUOLA IN CHIARO

argo_docenti

Messa a disposizione

Amministrazione Trasparente

amministrazione trasparente

 

PROGRAMMA TRIENNALE TRASPARENZA E INTEGRITÀ

ISCRIZIONI ON LINE

Erasmus + Agenda 2030

Erasmus + Agenda 2030 Blog

MEMORY SAFE

  • Menu
  • Near miss..
Vai all'inizio della pagina